DOMENICA 8 NOVEMBRE ore 17
Teatro Out Off

LATERALE

. Annamaria Ajmone
. Silvia Calderoni
. Marta Ciappina
SPETTACOLO ANNULLATO

laterale
Ajmone
Calderoni
Ciappina

Per il terzo anno consecutivo Danae Festival presenta la sezione Laterale, che accoglie progetti che superano il consueto formato spettacolo. Uno spazio in cui alle artiste ospitate viene chiesto di immaginare e presentare degli “oggetti” che hanno a che vedere con i percorsi, le prassi, le ossessioni, le annotazioni, le riflessioni sul proprio ruolo d’artista. Materiali invisibili rispetto al lavoro con cui solitamente ci si espone al pubblico, ma che spesso sono fondanti. Per questa terza edizione del progetto, abbiamo affidato questo spazio a tre danzatrici/performer della stessa generazione, che si muovono tra il teatro e la danza e che si sono offerte per anni come interpreti di coreografi/e e registi i/e di risonanza internazionale.

Prima spettatrice della serata Rossella Menna, studiosa di arti performative, dramaturg e critica, che offrirà una sua riflessione a chiusura della giornata.

Evento inserito nel palinsesto di I Talenti delle Donne del Comune di Milano

durata 90′ (circa 30 minuti per ciascun intervento) + talk finale


ANNAMARIA AJMONE
FANTASMI
Condivisione di viaggi paralleli, storie, gesti, attitudini e movimenti immaginati e resi reali nei progetti di qualcun’altr_

Annamaria Ajmone è una danzatrice e coreografa. Al centro della sua ricerca c’è il corpo inteso come materia plasmabile e mutevole capace di trasformare spazi in luoghi creando parallelismi e sovrapposizioni temporali. Come coreografa, ha presentato i propri lavori in numerosi festival di danza, teatro e performing art, musei, gallerie d’arte e spazi atipici. Collabora con diversi artisti su progetti di varia natura e durata tra cui Canedicoda, Palm Wine, Muta Imago, Sara Leghissa, Jacopo Miliani, Francesco Cavaliere, Bienoise, Industria Indipendente. Come danzatrice, ha lavorato con Alias Compagnie, Ariella Vidach, Daniele Ninarello, Santasangre, Cristina Kristal Rizzo, Mithkal Alzghair, Moritz Ostruschnjak. Per Matera capitale della Cultura Europea 2019 cura le coreografie per Abitare l’opera, Prologo tra i Sassi / La Cavalleria Rusticana con la regia di Giorgio Barberio Corsetti. Nel 2015 vince il premio Danza&Danza 2015 come Miglior interprete emergente – contemporaneo. È tra gli organizzatori di Nobody’s Business in Italia, piattaforma di scambio di pratiche tra artisti. È artista associata a Triennale Milano Teatro per il triennio 2019- 2021.
annamariaajmone.com


SILVIA CALDERONI
YES, OF COURSE, IF IT’S FINE TOMORROW
Un momento immaginato per “quella vasta categoria di gente che non può tener distinte le proprie emozioni, ma lascia che i lieti o mesti presagi del futuro annebbino quanto va realmente accadendo.”

Silvia Calderoni, attrice e performer, si avvicina al teatro con la scuola di formazione del Teatro Valdoca e dal 2005 collabora continuativamente con Motus. Nel 2011 è a fianco di Judith Malina nello spettacolo The plot is the revolution. È inoltre protagonista degli spettacoli Nella tempesta, Caliban Cannibal, della semi-opera King Arthur e dell’acclamato “solo” MDLSX per cui collabora anche alla drammaturgia. Il suo lavoro attoriale è stato insignito di numerosi premi: Premio Ubu per miglior attrice under 30, MArteAward, Premio Virginia Reiter, premi come miglior attrice protagonista al Fringe Festival di Dublino e al festival MESS di Sarajevo. Nel 2011 esordisce al cinema con il film La leggenda di Kaspar Hauser di Davide Manuli, al quale seguono i film Riccardo va all’inferno di Roberta Torre, Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini e Una storia senza nome di Roberto Andò, Last Words di Jonathan Nossiter. Dal 2016 ha iniziato un lavoro indipendente sulla formazione teatrale e performativa tenendo, insieme all’attrice Ilenia Caleo, laboratori in diversi contesti. Nel 2019 inizia a lavorare per la televisione con Romulus, serie di Sky diretta da Matteo Rovere.


MARTA CIAPPINA
DIARIO DI UNA OPERAIA DELLA DANZA

Diario di una operaia della danza appare come una lettura confidenziale e sonnambula, una traversata cronologicamente scassata, visionaria, mai assertiva, fra la carta di una serie di taccuini privati in cui hanno trovato riparo meditazioni e annotazioni consumate durante il processo creativo di produzioni coreografiche scritte da quattro distinti autori: Chiara Bersani, Marco D’Agostin, Michele Di Stefano, Alessandro Sciarroni.
I quaderni, graffiati dalla stesura di istruzioni tecniche e note drammaturgiche e dalle tracce dei languidi turbamenti e delle crudeli ossessioni di una danzatrice, custodiscono i deliziosi taciti contraddittori che erotizzano l’appassionante relazione fra autore e interprete. Un registro giornaliero che tenta di affondare le mani in una materia inesplicabile e traboccante di enigmi, una catena di montaggio dagli ingranaggi impalpabili in cui esplode abbagliante il valore del privilegio. Privilegiata appare l’interprete che può spiare, ammirata, l’indicibile creatività degli autori e trovare ricovero e consolazione nel loro irresistibile ingegno.

Marta Ciappina danzatrice, coach e didatta, si forma principalmente a New York al Trisha Brown Studio e al Movement Research. Come danzatrice affianca, tra gli altri, Daniele Albanese_Compagnia Stalk, Compagnia Daniele Ninarello. John Jasperse Company, Luis Lara Malvacias, Gabriella Maiorino, Ariella Vidach – AiEP. Dal 2013 collabora con la compagnia MK, gruppo di punta della scena contemporanea, guidato da Michele Di Stefano, Leone d’Argento alla Biennale Danza di Venezia del 2014. Nel 2015 inizia la collaborazione con Alessandro Sciarroni, Leone d’oro alla Biennale Danza di Venezia del 2019. Contemporaneamente partecipa alle creazioni della compagnia svizzera Cie Tiziana Arnaboldi ed apre la collaborazione con Chiara Bersani per i progetti Goodnight, Peeping Tom e The Olympic Games, creato in sinergia con Marco D’Agostin. Nel maggio 2019 lavora come performer con il regista Carmelo Rifici per la mise en espace de I Cenci.

Precedente Successivo

Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookie e della nostra privacy policy. altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi