GIO 24 OTT ore 20.30 – ZONA K

MATITA [IT]

LIVE SESSION

0
1
2
3
4
5
6

Matita è un concerto da guardare, colorare, disegnare. Un ensemble di disegnatori ritmici attorno a un tavolo microfonato, che amplifica il suono di matite, penne, pennarelli. Un pianoforte li accompagna, li guida, li insegue in un dialogo musicale.
L’atto del disegnare si trasforma in un gesto ritmico, visivo e sonoro, che accompagna e dà forma e struttura alla musica. Il concerto è la presentazione ufficiale del nuovo live da palco, si avvale di nuovi visuals curati dal gruppo stesso, con la collaborazione dell’artista visivo Daniele Spanò.

Antonello Raggi piano elettrico ed elettronica
Fabio Bonelli matite, penne, pennarelli
Francesco Campanozzi pennarelli, penne, matite
Antonello Raggi, Daniele Spanò, Matita visuals

durata 50 minuti

Foglio sala

Nato da un’idea di Fabio Bonelli e dalla sensibilità musicale di Antonello Raggi, Matita si struttura come collettivo artistico a partire dal 2009. Da allora ha partecipato a numerose rassegne e festival quali Audiovisiva (Milano), Soulfood (Roma), Festival della Letteratura (Mantova), Ipercorpo (Forlì), RomaEuropa Festival (Roma), RivoliMusica (Rivoli, TO), Milano Piano City (Milano).
Nel 2015 è uscito il primo disco “All The Music Is Played, All The Rhythm Is Drawn”, per l’etichetta SSTARS (Berlino) su cd (25 copertine diverse) e vinile (3 copertine diverse).
Nel 2016 Matita è in residenza presso AGON, con il sostegno del progetto “SIAE – Classici di Oggi” e del CIDIM e con la collaborazione della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.
Nel 2017 ha collaborato con il Balletto Teatro di Torino per lo spettacolo ‘Perfect Broken’ della coreografa americana Renata Sheppard.
www.supermatita.it

Daniele Spanò (Roma 1979) dopo una formazione da scenografo, inizia il lavoro di regista e artista visivo.
Tra le creazioni più importanti: Orbis , Yerevan (Armenia) prodotto dall’Ambasciata Italiana in Armenia nel 2019, Pneuma a Spoleto per Palazzo Collicola Arti Visive e inserito nel programma della cinquantottesima edizione del Festival dei Due Mondi, Atto Primo a Piazza del Popolo a Roma nel 2013, Rifrazioni permanenti ,Piazza Colonna 2011 Roma, MiBAC .
Nel febbraio 2011 viene selezionato dal celebre regista e artista Takeshi Kitano per rappresentare il fermento artistico della città di Roma per un format televisivo da lui condotto.
Dal 2012 al 2015 è consulente artistico per la Fondazione Romaeuropa e curatore di DigitaLife presso il museo La Pelanda di Roma. Dal 2014 nasce la collaborazione con Luca Brinchi con il quale realizza contenuti multimediali per numerosi spettacoli come Hamlet di Andrea Baracco, Ritratto di una capitale per la regia di Fabrizio Arcuri, Ragazzi di Vita Di Massimo Popolizio, Don Giovanni dell’Orchestra di Piazza Vittorio, Freud e Antigone di Federico Tiezzi, Se questo è un uomo di Walter Malosti, Excelsior di Salvo Lombardo.
www.danielespano.com

Precedente Successivo

Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookie e della nostra privacy policy. altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi