MAR 24 e MER 25 OTT ore 20:30 – Teatro Out Off

Marco Berrettini [CH]

IFEEL4

A Danae Festival in prima nazionale presenta la sua ultima creazione iFeel4, un tentativo di “Sufi-Disco dance”, in una scena che accoglie il pubblico direttamente sul palco, senza le consuete separazioni, con il coreografo-performer al centro, in un costante ed ipnotico movimento funky del bacino che invita, in un crescendo psico-fisico, ad un’esperienza ascetica del movimento.

“La crisi consiste appunto nel fatto che il vecchio muore
e il nuovo non può nascere: in questo interregno si verificano
i fenomeni morbosi più svariati (…)”
Antonio Gramsci, Quaderni del carcere

“IFeel4″ si occupa del singolo essere umano e la sua capacità di essere autosufficiente in circostanze di implosione sociale e geologica. L’accettazione dei cambiamenti e la risposta alle influenze interne ed esterne. È in grado di sopravvivere da solo?  O il suo istinto deve considerare la socializzazione, necessariamente? Il suo cambiamento, la sua trasformazione, è stato progettato in mente individuale o ambientale? La catastrofe, l’implosione, il sisma interno è geneticamente programmato? Fino a che punto siamo schiavi delle influenze esterne? Come dovremmo vivere per poter cambiare la genetica del nostro ambiente? Dopo che Dio è morto con Friedrich Nietzsche, e dopo la sua risurrezione, a causa delle correnti spirituali degli anni 60 sostenendo che Dio è “in noi”, possiamo considerare un miglioramento della nostra vita spirituale, senza l’esistenza di un Dio, che è in noi o altrove? La distruzione, il sisma, la catastrofe, la rivoluzione, il confronto con la propria ombra come dicono gli gnostici, può approfondire le nostre vite senza concetti di reincarnazione, karma, mono o poli-teismi? Molte delle mie domande saranno individuate e trattate attraverso il movimento trascendente, monotono. Un tentativo di Sufi-Disco dance. L’ascetismo del movimento.

PRIMA NAZIONALE
Coreografia e danza Marco Berrettini musica SUMMER MUSIC (Samuel Pajand, Marco Berrettini) scenografia Victor Roy costumi e accessori Séverine Besson.
produzione e distribuzione Tutu Production – Véronique Maréchal e Pauline Coppée
coproduzione BIT Teatergarasjen- Norvège, ADC – Genève, Centre National de la Danse – Pantin
un grazie a Veruska Mandelli di Mondomusica

 

durata: 1 h e 20 minuti

acquistaok

Campione nazionale di disco-dance in Germania all’età di 15 anni Marco Berrettini si è formato come danzatore alla London School of Contemporary Dance e alla Folkwangschulen di Essen con Pina Bausch, studiando scienze teatrali, etnologia europea e antropologia culturale. Artista temerario e non sottomesso a norme e convenzioni, è promulgatore di una ‘danza per tutti’, lontana dallo spettacolarmente corretto, che trova il suo campo/ la sua sede in teatri, spazi museali, videoinstallazioni (Palais de Tokyo), film.

Precedente Successivo