MAR 31 OTT ore 20:30 – O’

Peter Cusack [UK/DE]

CONCERTO

Ricercatore e docente alla University of the Arts di Londra, Peter Cusack lavora con field recordings e chitarra, associati a immagini proiettate e combinati per creare sequenze che raccontino storie di luoghi ed eventi.  Nel corso del concerto, l’artista può leggere un testo o dare alcune indicazioni e le immagini possono essere attivate da accadimenti sonici o guardate in silenzio. Spesso si tratta di suoni e fotografie dalle periferie delle nostre città, dove i raccordi dei mezzi di trasporto, i terreni abbandonati, i siti industriali dismessi, le nuove costruzioni, i piccoli giardini e la fauna locale si manifestano in combinazioni inaspettate, talvolta surreali. La chitarra, per lo più improvvisata, offre momenti di maggiore astrazione.

EXTRADANAE
workshop
: sabato 28 e domenica 29 ottobre – O’ e spazi urbani

open lecture: 30 ottobre ore 18.30 – SAE Institut

di e con Peter Cusack
un progetto realizzato in collaborazione con O’ con il sostegno di Goethe-Institut Mailand
si ringrazia  British Council di Milano

durata: 60 minuti

Peter Cusack è un artista e musicista, membro del CRISAP – Creative Research in Sound Arts Practice – ed è un membro dello staff di ricerca e un membro fondatore del London College of Communication alla University of the Arts di Londra.  Ha fondato e diretto il Collettivo di musicisti di Londra, è il membro più conosciuto del quartetto musicale d’avanguardia Alterations (1978–1986; con Steve Beresford, David Toop, e Terry Day) e creatore di album di registrazioni di suoni di campo e di fauna selvaggia. Cusack è stato coinvolto in una larga gamma di progetti per tutta la sua carriera. Diverse sue opere sono state recensite sul Leonardo Music Journal, la rivista annuale di musica pubblicata da MIT Press. Ha curato anche un album per il Leonardo Music Journal. Al momento è ricercatore presso il progetto multidisciplinare ‘Positive Soundscapes” del consiglio di ricerca Ingegneria e scienze fisiche

http://sounds-from-dangerous-places.org/

 

 

 

Precedente Successivo