CHIAMATA PUBBLICA

BORIS KADIN [HR]
IL PENSIERO E’ UNA SCULTURA – 1000 LETTERE

Boris Kadin arriva a Milano e ingaggia la città a contribuire alla sua ricerca chiedendo ai cittadini di rispondere a una lettera recapitata personalmente e fisicamente dall’artista.

Partendo da un’affermazione di Joseph Beuys, “Il pensiero è Scultura”, e di conseguenza “ogni essere umano è un artista”, Boris ha scritto una lettera personale, che tocca questioni personali e universali, a cui i destinatari possono rispondere a loro volta con una lettera personale e libera. Le lettere ricevute comporranno una installazione che farà da set alla sua performance che sarà presentata a Danae il 12 ottobre al Teatro Out Off.

PARTECIPA AL PROGETTO
Se vuoi ricevere la lettera e partecipare alla sua indagine sulla città di Milano, scrivici una mail a info@teatrodellemoire.it indicando l’indirizzo postale a cui essere contattato.

L’artista croato Boris Kadin si definisce “un artista al di là di qualsiasi categoria”. Boris radicalizza e interroga il proprio ruolo di performer, realizzando spettacoli, media art e film, lavori che coinvolgono comunità e pensati per luoghi non teatrali.

Boris Kadin è inserito in “Intercettazioni” – Centro di Residenza Artistica della Lombardia: un progetto di Circuito CLAPS e Industria Scenica, Milano Musica, Teatro delle Moire, ZONA K, con il contributo di Regione Lombardia, MiBAC e Fondazione Cariplo.

Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookie e della nostra privacy policy. altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi