Danae InOnda 2022 - dal 10 ottobre

IVAN CAROZZI + RADIOVISIONE
Cosmo Domestico: un viaggio siderale dentro la casa, raccontato da chi ci abita.
Un podcast in 4 puntate

Danae InOnda è un ambiente virtuale dove proponiamo un’esperienza differente rispetto alla scena dal vivo. Uno spazio di pensiero nel quale abbiamo coinvolto alcuni artisti e artiste in una riflessione su dei temi che ci stanno particolarmente a cuore.

Danae InOnda accoglie quest’anno il progetto sonoro Cosmo Domestico, ideato e scritto da Ivan Carozzi, a cura di RadioVisione.

Cosmo Domestico è un podcast per raccontare alcune case e il mutato rapporto con esse, innescato a partire dall’esperienza del lockdown.

Quattro puntate fruibili sul sito di Danae Festival a cui si aggiunge un appuntamento dal vivo domenica 6 novembre.

Online a partire dal lunedì 10 ottobre
dal 10.10 Puntata 1 – Andrea Montecchini
dal 17.10 Puntata 2 – Francesca Proia
dal 24.10 Puntata 3 – Alberto Grein
dal 31.10 Puntata 4 – Ernesto Tomasini

Puntate

Ascolta "Cosmo domestico - Puntata 2 - Francesca Proia" su Spreaker.

Puntata 2 - Francesca Proia - disponibile dal 17 ottobre

La padrona della seconda casa, nella città di Ravenna, è Francesca Proia danzatrice e coreografa, insegnante e studiosa di Yoga, nonché scrittrice. Vive in una vecchia sartoria ristrutturata, circondata da rigogliosa e libera vegetazione. Tutto il suo lavoro è attraversato da un percorso di studio dello yoga che diviene una forma di ricerca poetica appoggiata sulle tecniche sottili.

composizione e montaggio audio Attilio Nicoli Cristiani (RadioVisione)
ideazione e testo a cura di Ivan Carozzi
voce narrante di Costantino Pirolo (RadioVisione)

Francesca Proia ha lavorato come danzatrice in Italia e in Francia per le compagnie Monica Francia, Habillé d’eau, Masaki Iwana. Ha collaborato a lungo ed è stata assistente coreografa per il regista Romeo Castellucci/Socìetas Raffaello Sanzio. Attiva nell’ambito della creazione performativa, ha presentato i suoi lavori nei maggiori festival italiani e in Francia, Germania, Giappone, Stati Uniti, ricevendo numerosi riconoscimenti a livello internazionale. Interessata da sempre alle pratiche di rinnovamento percettivo, giovanissima si diploma insegnante di yoga. Tra le sue pubblicazioni il romanzo Trascorritoio (Scatole Parlanti Edizioni, 2021) e Yoga, edito da Astrolabio Ubaldini (2022).
Ascolta "Cosmo domestico - Puntata 3 - Alberto Grein" su Spreaker.

Puntata 3 - Alberto Grein - disponibile dal 24 ottobre

Il padrone della terza casa, nella città di Milano, è Alberto Grein, vetraio artistico e ricercatore in campo antropologico-culturale, filosofico e musicale. Attraverso il suono del  didgeridoo, strumento musicale tribale, Alberto connette una ex-cascina della periferia milanese ai deserti dell’Australia.

composizione e montaggio Attilio Nicoli Cristiani (RadioVisione)
ideazione e testo a cura di Ivan Carozzi
v
oce narrante di Alessandra De Santis (RadioVisione)

Alberto Grein è nato a Milano il 5 luglio 1961. Di padre austriaco e madre italiana. Diplomatosi nel 1984 alla Scuola Superiore d’Arte Applicata all’Industria di Milano, dal 1985 intraprende il mestiere artigianale del vetraio artistico. Contemporaneamente porta avanti i suoi viaggi e le sue ricerche personali in campo antropologico-culturale, filosofico e musicale, e dal 1997 si applica allo strumento musicale tribale australiano chiamato didgeridoo, partecipando a vari eventi e performance di carattere artistico, poetico o prettamente. musicale, individualmente o in duo, trio e in vari gruppi d’improvvisazione. Vive a Milano, dove lavora nel suo negozio-laboratorio artigianale in via G. Broggi, 5
Ascolta "Cosmo Domestico - Puntata 4 - Ernesto Tomasini" su Spreaker.

Puntata 4 - Ernesto Tomasini - disponibile dal 31 ottobre

Il racconto dell’ultima puntata ci porta in due diversi contesti: Palermo e Londra. Il padrone di casa è Ernesto Tomasini, attore, cabarettista e cantante sopranista dall’estensione di quattro ottave. Attraverso la sua voce e il suo travolgente racconto, traccia un paesaggio sonoro queer, sopra e sotto le righe.

composizione e montaggio audio Antonella Spina (RadioVisione)
ideazione e testo a cura di Ivan Carozzi
v
oce narrante di Barbara Piovella (RadioVisione)

È difficile sintetizzare la carriera di Tomasini in poche righe, avendo spaziato con agilità in molti ambiti. Palermitano d’origine, vive da più di trent’anni a Londra e ha alle spalle una lunga carriera nel teatro, nel cabaret alternativo e nella musica sperimentale, prima nel Regno Unito e poi in giro per il mondo. Come cantante, Tomasini ha collaborato con alcuni fra gli artisti più originali della musica inglese degli anni Ottanta e Novanta, come la band dei Current 93, Peter Christopherson dei Throbbing Gristle e il grande Marc Almond. Come attore televisivo e cinematografico ha partecipato a grossi progetti per la BBC e la Universal Pictures, diretto, fra gli altri, da Alfonso Cuaròn e Peter Hewitt. Tomasini ha ricevuto diversi premi internazionali  ed è l’unico italiano ad aver tenuto una masterclass nei 115 anni della Royal Academy of Dramatic Art. Per via della sua voce dall’estensione di 4 ottave e uno stile performativo originale viene spesso definito dalla stampa internazionale come una figura cult. La sua discografia conta 17 album, sei singoli e una colonna sonora per Bruce LaBruce. Molto attivo nel mondo della moda, Tomasini ha sfilato per Nasir Mazhar (il “Cappellaio Matto di Lady Gaga”) alla London Fashion Week e per Carlo Volpi a Pitti Uomo.

 

Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookie e della nostra privacy policy. altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi