Mercoledì 26 ottobre ore 20.30

Teatro Out Off

Virgilio Sieni e Alessandro Certini

Forme dell’amicizia

Virgilio Sieni e Alessandro Certini, autorevoli protagonisti della contemporaneità italiana, dopo molti anni si ritrovano per narrare l’amicizia quale forma del tempo, in un’eccezionale occasione artistica e umana. L’ultima esperienza di creazione insieme infatti risale a “Duetto” opera del 1989. Fino ad allora avevano condiviso gli studi d’arte, l’iniziazione alla danza, le esperienze artistiche di quegli anni: tante forme di quella che è una amicizia. Con questo lavoro si riattraversa oggi il loro percorso certamente artistico, ma anche umano ed esistenziale. Il gesto della danza permette di viaggiare letteralmente nei luoghi del corpo intrecciati nel movimento del tempo, per ritrovarsi.

di e con Virgilio Sieni e Alessandro Certini
video di scena a cura di Federico Bucalossi
luci Vincenzo Alterini
sonorità Spartaco Cortesi
coproduzione Compagnia Virgilio Sieni – Company Blu
con il sostegno di MiC – Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Sesto Fiorentino

DURATA            50 minuti
INGRESSO        12/10€
LABORATORIO > vedi EXTRADANAE

Evento promosso da Dance Card. Posti limitati

Virgilio Sieni è danzatore e coreografo italiano, artista attivo in ambito internazionale per note istituzioni teatrali, musicali e artistiche. Si forma in discipline artistiche e architettura, dedicandosi parallelamente a ricerche sui linguaggi del corpo e della danza. È uno dei fondatori della compagnia Parco Butterfly e nel 1992 crea la Compagnia Virgilio Sieni, affermandosi come uno dei protagonisti della scena contemporanea internazionale. Dal 2003 dirige a Firenze CANGO Cantieri Goldonetta, Centro Nazionale di Produzione della danza per la ricerca e la trasmissione sui linguaggi del corpo. Nel 2007 fonda l’Accademia sull’arte del gesto. È vincitore di tre Premi Ubu (2000, 2003, 2011) e del premio Lo Straniero (2011); nel 2013 è stato nominato Chevalier de l’ordre des Arts et des Lettres della Repubblica francese. È stato Direttore della Biennale Danza di Venezia dal 2013 al 2016. La sua ricerca si fonda su un’idea di corpo come luogo di accoglienza delle diversità e come spazio per sviluppare la complessità archeologica del gesto.
Alessandro Certini – Coreografo, danzatore, improvvisatore.
Inizia lo studio della danza a Firenze, moderna con Traut Faggioni (Mary Wigman, Harald Kreutzberg), classica con Antonietta Daviso. Studia poi tecniche post‑moderne e contact improvisation ad Amsterdam ed a Londra.
Co‑fondatore nel ’79 della compagnia Group/O diretta da Katie Duck (USA/NL), collabora a tutte le produzioni lavorando nel nord Europa fino al 1987. Negli anni ’80 e ’90 è accreditato sulla scena internazionale della ricerca artistica sull’improvvisazione di danza e musica a fianco di riconosciute figure guida in questo ambito artistico. Viene spesso invitato in festival, rassegne e manifestazioni internazionali dedicate alla composizione estemporanea.
Dal 1989 ha fondato e co-dirige con Charlotte Zerbey Company Blu.
Come docente è stato regolarmente ospite alla SNDO (Amsterdam), EDDC (Dusseldorf), Bewegungs Art (Freiburg), Rotterdam Dance Accademy, Thèatre Contemporain de la Danse (Parigi), Accademia di Danza di Roma, Radialsystem V di Berlino, scuole e centri di formazione, tra cui l’Accademia di Danza di Roma. È co-direttore della Residenza Artistica Multipla TRAM al Teatro Limonaia di Sesto Fiorentino.

Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookie e della nostra privacy policy. altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi