Martedì 25 ottobre ore 10 > 17

Spazio Fattoria/Fabbrica del Vapore

laboratorio di Alessandro Certini

Quando – Dove – Cosa – Come

Il laboratorio tratta dell’improvvisazione di danza a partire dalle differenze e dalle confluenze tra alcune delle esperienze tecniche ed estetiche della danza post moderna americana e della nuova danza europea, nonché dalle influenze che quest’arte ha ricevuto dalla scena dell’improvvisazione musicale.
La pratica dell’improvvisazione in questo laboratorio ruota attorno alle percezioni e a come i sensi (vista, tatto, ascolto …) alimentino i ruoli del guidare, del seguire e del sostenere nel comporre della narrazione estemporanea.
Nel laboratorio l’improvvisazione è trattata come costruzione e decontrazione di relazioni, di armonie, tra accordi e disaccordi, tra pensiero fisico soggettivo e composizione condivisa. Relazione quindi tra spazio, tempo e senso, a sostegno e sviluppo del dialogo associativo nelle forme del duo, del trio e di gruppo.
L’ascolto, parola chiave in questa pratica, esalta la trasformazione dei legami, nella scrittura e nella lettura del movimento, sulla base delle decisioni di ogni performer (quando, dove, cosa, come) nell’improvvisazione collettiva.

INFO
costo 40€
laboratorio rivolto a danzatori professionisti e non professionisti
iscrizioni aperte fino al 20 ottobre
info@teatrodellemoire.it

In collaborazione con Fattoria Vittadini e Sharing Training Milano

Evento promosso da Dance Card. Posti limitati

Alessandro Certini, coreografo, danzatore, improvvisatore, inizia lo studio della danza a Firenze, moderna con Traut Faggioni (Mary Wigman, Harald Kreutzberg), classica con Antonietta Daviso. Studia poi tecniche post-moderne e contact improvisation ad Amsterdam ed a Londra. Co-fondatore nel ’79 della compagnia Group/O diretta da Katie Duck (USA/NL), collabora a tutte le produzioni lavorando nel nord Europa fino al 1987. Negli anni ’80 e ’90 è accreditato sulla scena internazionale della ricerca artistica sull’improvvisazione di danza e musica a fianco di riconosciute figure guida in questo ambito artistico. Viene spesso invitato in festival, rassegne e manifestazioni internazionali dedicate alla composizione estemporanea. Dal 1989 ha fondato e co-dirige con Charlotte Zerbey Company Blu.
Come docente è stato regolarmente ospite alla SNDO (Amsterdam), EDDC (Dusseldorf), Bewegungs Art (Freiburg), Rotterdam Dance Accademy, Thèatre Contemporain de la Danse (Parigi), Accademia di Danza di Roma, Radialsystem V di Berlino, scuole e centri di formazione, tra cui l’Accademia di Danza di Roma. È co-direttore della Residenza Artistica Multipla TRAM al Teatro Limonaia di Sesto Fiorentino.

Continuando ad usare il sito, accetti l'uso dei cookie e della nostra privacy policy. altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi